Tg2 Post – FOIBE, IL DOVERE DEL RICORDO
http://giannioliva.it/wp-content/uploads/2020/02/11956549_.mp4
“LASCIAMO IN PACE I NOMI STORICI”

(utilizza i comandi in fondo per navigare nell’ articolo, altrimenti clicca qui)

“1848, tutti i diritti ai valdesi – Carlo Alberto crede nella libertà”

Il 17 febbraio di ogni anno, le chiese evangeliche valdesi ricordano quel lontano 1848, quando Re Carlo Alberto di Savoia, con le Lettere patenti, concesse i diritti civili e politici ai sudditi valdesi. Ogni anno, in quella data, le comunità valdesi si ritrovano per momenti di culto e di celebrazione, tra i quali l’accensione dei falò della libertà.

“La politica debole nutre le tensioni. Ma anche l’istruzione è lacunosa”

La Stampa del 14 febbraio 2020 pag. 43: la mia intervista rilasciata in occasione degli scontri al Campus Luigi Einaudi pochi giorni  dopo la Giornata del Ricordo delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. (utilizza i comandi in fondo per navigare nell’ articolo, altrimenti clicca qui)